I 9 punti dei Frequentatori di Corsi Seriali

Esistono dei pattern, da osservatore e discreto frequentatore di corsi (che frequento con il contagocce e quando mi servono), che vedo ripetersi in modo preoccupante da una percentuale davvero alta (direi la stragrande maggioranza) dei partecipanti, vediamoli assieme:

1- Si iscrivono al corso

2- pagano, qualsiasi cifra, anzi, più costa, più potranno “bullarsi” con gli amici a calcetto e i colleghi imprenditori, non senza, smettere minimamente di andare al risparmio più estremo per tutte quelle che sono le spese aziendali (esclusa auto, e capannone).

3- appena arriva al corso postano sui social un bel selfie con frasi inutili e scontate del tipo: “o ti formi o ti fermi”, oppure “siamo qui per imprarare”, oppure “si impara dai migliori”, convinti che la partecipazione a questo corso trasformerà la sua SNC con REGIME DEI MINIMI in una corporate in grado di competere con Amazon.

4- durante il corso prendono morbosamente appunti, non perdono nemmeno una parola di tutto quello che viene detto sul palco, nel cesso e anche durante le pause, pur consapevoli che quegli appunti non verranno mai e poi mai riletti e con tutta probabilità rimarranno sulla scrivania sino a che, qualcuno, mosso a compassione, non deciderà di buttarli nella differenziata (cosa che, comunque, avviene nelle migliore delle ipotesi, entro 6 mesi).

5- alla fine del corso scatta la voglia irrefrenabile di telefonare e parlare dell’evento appena trascorso con 3/4 della popolazione mondiale, condendo l’esperienza con frasi altisonanti in pieno effetto DUNNING-KRUGER del tipo: “finalmente ho capito cosa devo fare”, “non puoi capire, adesso mi prendo il mondo”, “vedrai cosa ti combino da qui a un anno” oppure l’ever greeen “adesso spacco tutto”.

6- Indicono una riunione plenaria, di emergenza, con tutti: dipendenti, soci, collaboratori, venditori, consulenti, invitano anche il direttore di banca e le segretarie del commercialista, e nella stessa riunione scimmiottano il “guru” con cui hanno passato il weekend cercando di mettere assieme in modo completamente disconnesso quattro slide contenenti una accozzaglia di pseudo strategie mixata malamente a qualche frase motivazionale e qualche grafico che l’andamento del mercato globale….. tutta roba che getta nello sconforto, nella noia, nell’angoscia e nell’agonia tutta la compagine aziendale.

7- Dopo circa 7 giorni, tutto finalmente, come per magia, torna alla normalità, l’effetto del corso è svanito, le buone vecchie pratiche aziendali che applicava il nonno negli anni 70 tornano ad essere la procedura standard aziendale. Il buon vecchio metodo di trattare i prezzi sino all’osso, essere ovunque in azienda e occupare tutti i ruoli, trattare male i dipendenti e i fornitori, essere sempre incazzati, stressati, snobbare il marketing e tutto ciò che è tecnologico, finalmente, è tornato ad essere come è sempre stato.

POCHE STORIE, SCOPRI IL LIBRO DEI CREATORI DI BUSINESS E TRASFORMA LE TUE IDEE INNOVATIVE IN AZIENDE!

Sono Enrico e sono un imprenditore un po nerd, che ha scoperto sulla sua pelle che per diventare un #businesscreator non serve seguire le teorie imprenditoriali del “guru” di turno ma di esperienza su campo. Mi occupo di start up digitali, oggi gestisco 7 attività e amo raccontare come è possibile togliersi tante belle soddisfazioni. Se hai delle idee che vuoi trasformare in business, soprattutto se non sai da dove iniziare, devi assolutamente leggere il mio nuovo libro.

Leggendo “7 SHOT PER CREATORI DI BUSINESS” non solo saprai come diventare un imprenditore evoluto, ma ti fornirò anche una serie di BONUS Gratuiti del valore di 197€ con 2 ore di Training video digitali, una Guida alla creazione del Business Plan e Guida alla creazione del Business Model Canvas!

8- Hanno fatto il corso, hanno passato un bel weekend, ma l’unico cambiamento ottenuto è quello di essere più leggeri sul conto corrente di qualche migliaia di euro, anche se non lo ammetteranno mai, il corso, non è servito ad un emerito cazzo.

9- Arriva, come un fulmine a ciel sereno, il Guru che annuncia un nuovo corso! Ancora meglio! Con strategie ancora più aggiornate che solo chi parteciperà al corso potrà conoscere! Che costa il doppio dell’altro e che finalmente potrà dargli quegli elementi aggiuntivi, che, in verità, sono il motivo per cui dell’ultimo corso  non sono riusciti ad applicare nulla….

E così, tristemente, RIPARTONO SENZA RENDERSENE CONTO, PARI PARI, DAL PUNTO 1.

Commenti

commenti

1 Response

Leave a Reply