Leadership: definizione e i 6 stili di Goleman

leadership

Prima di partire, come in ogni articolo, semmai fossi capitato qui la prima volta voglio presentarmi: Sono Enrico e di lavoro trasformo idee innovative in aziende. 
Mi occupo principalmente di start up digitali, oggi gestisco 7 attività e ho scoperto che per diventare un #businesscreator le cose da fare sono molto distanti dalle teorie da palco che i “guru” ti raccontano.

Oggi parliamo di leadership, un argomento complesso che bisogna affrontare con grande attenzione. Avere un leader capace è la chiave del successo di ogni azienda o start up, ma come sappiamo non basta anche il team è importante (se vuoi scoprire quale è l’elemento più importante per il successo di una startup clicca qui). 

Definire il significato di leadership e i ruoli di un bravo capo, ti aiuterò a capire se sei un buon leader per la tua azienda o se il tuo capo può considerarsi un leader vincente.

Leadership: definizione e significato

La parola leadership deriva dal verbo inglese to lead, cioè condurre, guidare o dirigere e colui che lo fa prende appunto il nome di leader. Questo termine ha, quindi, a che fare con la capacità di saper dirigere un gruppo di persone che lavorano in un’azienda, ma non solo. Ad esempio, anche il capitano di una squadra sportiva viene chiamato leader. 

Boss e Leader

Un leader ha il compito di dirigere le persone che lavorano con lui ma deve farlo secondo determinati standard. Uno degli aspetti più importanti della leadership aziendale è la comunicazione, un vero leader comunica con il suo staff, condivide gli obiettivi e sceglie la strategia per raggiungerli insieme agli altri membri del team. 

La leadership non corrisponde al comando dei dipendenti, ma alla loro guida. Un vero leader, infatti, lavora insieme al suo team. Infatti, in inglese si usano due parole differenti per indicare questo concetto: il capo che non guida il proprio team è il boss mentre il capo che guida, motiva e aiuta il team è un vero leader.

Leadership: i 6 stili di Goleman

Nel suo best-seller Leadership Emotiva”, Daniel Goleman, psicologo, scrittore e giornalista statunitense, ha individuato 6 stili di leadership. Ha studiato il comportamento di diversi leader e business men individuando le caratteristiche più salienti. Vediamo insieme i 6 stili di leadership di Goleman!

Stile visionario

Un leader visionario è colui che condivide gli obiettivi e la missions aziendali con tutto il resto del gruppo e lavora a fianco dei suoi dipendenti per raggiungere gli obiettivi. Uno dei principali obiettivi di un leader visionario è creare una sorta di “sogno collettivo” da condividere con chiunque lavori con e per lui in modo che tutti prendano a cuore le sorti dell’azienda. 

SCOPRI LA LOGICA DELL’IMPRENDITORE EVOLUTO!

Ho preparato per te UNA SERIE DI VIDEO dove ti racconto quali sono le fondamenta per creare nuovi business. Parlo della cultura del fallimento, dell’evoluzione imprenditoriale, dei pilastri su cui costruire start up e ti trasferirò le esperienze che mi stanno permettendo di sviluppare e lanciare start up e aziende innovative, prenditi tutto gratis inserendo i tuoi dati qui!

    Unisciti a più di altri 10.000 imprenditori della rete. Niente spam, la odio quanto te.

    Inoltre, un leader visionario è quello che riesce a mantenere un clima positivo ed entusiasta all’interno della sua azienda e ad essere empatico con gli altri. Secondo Goleman, le principali competenze di un leader visionario sono sicurezza di sé, empatia e propensione al cambiamento. Insomma, il capo che tutti vorremmo o vorremmo essere!

    Stile democratico

    Il leader democratico è quello che meglio di tutti riesce a valorizzare le competenze del proprio team e far risaltare i punti di forza di ogni componente. La caratteristica principale di un leader democratico è quella di partecipare attivamente a tutte le operazioni, sapendo anche delegare e responsabilizzare i dipendenti quando necessario.

    Quando deve prendere una decisione, ascolta le opinioni di tutto il team e chiede un confronto sempre aperto, democratico appunto. Inoltre, è abile a far sviluppare ai propri dipendenti una forte consapevolezza delle loro capacità, così da potersi fidare completamente. 

    Stile del leader coach

    Un leader come un allenatore sportivo deve motivare la sua “squadra” per raggiunger gli obiettivi. Ma come per una squadra di calcio, un buon coach deve far emergere le potenzialità di ogni componente e capire come sfruttarle al meglio all’interno della propria azienda. 

    La motivazione della propria squadra è secondo Goleman fondamentale perché fa in modo che i dipendenti siano dotati di spirito d’iniziativa e predisposti a crescere professionalmente.

    Il leader coach è un abile motivatore ma questo stile di leadership funziona solo se ci sono un grande affiatamento e senso di collaborazione tra lo staff.

    Stile esigente o incalzante

    Il leader esigente ha come unico pensiero quello di raggiungere gli obiettivi aziendali ed è estremamente determinato nel farlo. Per questo è molto esigente nei confronti del proprio team, spesso prestando poca attenzione alle esigenze persali di ogni componente. La maggior caratteristica di un leader incalzante è quella di avere un forte spirito d’iniziativa.  

    Uno stile esigente o incalzante di leadership potrebbe a lungo andare minare alla serenità dell’ambiente lavorativo perché le continue richieste del capo potrebbero provocare grave stress nei dipendenti. 

    Ma non sempre questa tipologia di leadership è negativa. Infatti, se un leader è davvero bravo può ispirare con la sua forte motivazione anche il suo gruppo e presentarli ogni giorno nuove sfide emozionanti e motivanti.

    Stile federatore o armonizzatore

    Diciamo che questo stile di leadership non si discosta molto da quello democratico. La differenza è che un leader federatore ha come principali obiettivi quello di “fare gruppo” e di creare una realtà aziendale unita e coesa. Infatti, un leader federatore è convinto che connettere le persone le porti ad ispirarsi e a stimolarsi l’un l’altra. 

    Inoltre, un leader federatore è davvero bravo a gestire i conflitti e le incomprensioni avendo doti diplomatiche spiccate. La sua figura è un vero punto di riferimento nelle situazioni di crisi o particolarmente stressanti. 

    Stile autoritario

    Questa è la tipologia di leader più pericolosa per un’azienda. Un leader autoritario tende alla coercizione dei propri dipendenti e non dà loro realmente modo di esprimere le proprie competenze. 

    Un leader che adotta questo stile è quello che definirei più un boss: impone le sue regole, non è aperto al dialogo, è rigido e autoritario. Il clima lavorativo che si crea intorno ad un leader con questo stile non è certo dei migliori. 

    Per capire subito se un capo adotta questo stile bisogna osservare come reagisce alla critiche, se non le accetta e non ammette repliche allora si tratta di un leader autoritario. Tuttavia, Goleman individua una situazione particolare durante la quale questo stile di leadership potrebbe fare bene ad un’azienda, cioè durante una crisi grave o un fallimento. 

    Se vuoi scoprirne di più sulla leadership e sulla capacità di gestione imprenditoriale, ho creato una guida ai migliori 10 libri per sviluppare una mentalità imprenditoriale vincente che potrebbe interessarti. 

    after quad

    Invito esclusivo per i lettori di Enrico Pisani

    ENTRA ANCHE TU NELLA COMMUNITY DEGLI IMPRENDITORI GENTLEMAN

    Scopri come l’interazione con altri imprenditori può portarti al prossimo livello!

    Scopri di più

    after quad

    Commenti

    commenti

    Lascia un commento

    CIAO, SONO ENRICO
     

    Il Business è una questione di Assetto

    Sono un ragazzo nerd e multipotenziale, e ad un certo punto della mia carriera ero alla ricerca di stimoli imprenditoriali e volevo crearmi qualcosa di mio, che mi facesse sentire finalmente realizzato. 
     
    Ho tentato più strade, ho commesso errori, ho perso tempo, ho buttato soldi ma ho anche imparato. 
     

    Continua a leggere →

     
     
    Accedi ai video Gratuiti ed esclusivi per #businesscreator

    Ottieni subito:
    • Video di valore sulla evoluzione imprenditoriale
    • Newsletter mensile con storie di successo
    Contenuti Riservati per creatori di business

    OTTIENI L'ACCESSO

    CERCA NEL BLOG