Market validation: cos’è e come validare un’idea di business vincente?

Se sei entrato da poco nel mondo del business o stai per aprire una start up, qualcuno ti avrà già detto che prima di iniziare è fondamentale “validare la tua idea di business”. Ma cosa significa? In questo articolo ti spiegherò tutto sulla Market validation e saprai come muoverti prima di investire tempo, denaro e risorse in un business che non potrebbe funzionare. Continua a leggere e se cerchi altri consigli su come trasformare la tua idea in business, puoi partecipare a questo webinar gratuito pensato apposta per te!

Prima di partire, come in ogni articolo, semmai fossi capitato qui la prima volta voglio presentarmi: Sono Enrico e di lavoro trasformo idee innovative in aziende.
Mi occupo principalmente di start up digitali, oggi gestisco diverse attività e ho scoperto che per diventare un #businesscreator le cose da fare sono molto distanti dalle teorie da palco che i “guru” ti raccontano. 

Iniziamo? Scopriamo insieme cos’è, come si fa e perché è importante la validazione di un’idea di business per il lancio di un nuovo prodotto, un’ impresa o una start up innovativa nel 2021. 

Market validation: cos’è e cosa significa? 

La Market validation, o validazione di un’idea imprenditoriale, è un processo che permette all’imprenditore o allo startupper di caprie se il prodotto, il servizio o l’azienda che sta lanciando può trovare un suo spazio e funzionare nel mercato di riferimento. La Market validation ha lo scopo, in poche parole, di farti capire se qualcuno “comprerà” la tua idea e se il tuo prodotto può davvero funzionare. Eviterai di sviluppare e investire in un prodotto o servizio a cui nessuno è interessato. 

Abbiamo già parlato delle cause più comuni del fallimento di una start up e se hai già letto il mio articolo (se non l’hai fatto clicca QUI) saprai che non avere un mercato sicuro di riferimento è una di queste. Ecco perché la Market validation diventa un ottimo strumento per evitare “buchi nell’acqua”

Se vuoi sapere quale è l’elemento principale di successo di una startup, guarda questo video.

Inoltre, se la tua azienda sta cercando di ottenere fondi tramite il crowdfunding, cosa molto comune tra le start up, presentare ai possibili investitori i risultati positivi di un’analisi di validazione del tuo business può offrire un motivo in più (molto valido) per credere nel tuo progetto. 

Market validation: come si fa? 

Credo che abbia già capito quanto può essere importante la Market validation per un business nascente, quindi passiamo al secondo step: come si fa? 

HAI UN'IDEA DI BUSINESS DA SVILUPPARE? Accedi al Webinar Gratuito!

45 minuti di altissimo valore con le nozioni che ti servono per trasformare una idea innovativa in fatturato e vendite. Approfondiremo quali sono le particolarità del mercato italiano e perché molto spesso quello che i corsi di formazione e i libri americani insegnano, in verità, se rapportate alla nostra realtà, sono la ricetta fallimentare. Se hai delle idee che vuoi trasformare in business, soprattutto se non sai da dove iniziare, questo webinar fa per te!

image1

Il più efficace e conosciuto metodo di validazione è svolgere delle interviste a persone in target con il prodotto o il servizio offerto. Le persone in target prendono il nome di buyer personas, cioè possibili potenziali clienti, e devi essere bravo ad individuarli prima di iniziare. Se ancora non sai bene chi sia il tuo target di riferimento prova a cominciare da un’analisi dei competitor, scoprirai molte cose interessanti. 

Ecco i passaggi da seguire:

1. Studia bene i tuoi prodotti o i tuoi servizi: sembra scontato dirlo, ma prima di “dare in pasto” le proprie idee di bsiness bisogna sempre conoscerle a fondo anche per poter apportare modifiche o saper rispndere alla critiche.

2. Prepara una sintesi chiara e semplice della tua azienda o start up e del prodotto o servizio che vuoi lanciare: non sai come fare? Prova a seguire la mia guida sull’elevator pitch, ci troverai sicuramente degli spunti interessanti. 

3. Individua il tuo target: lo studio del mercato di riferimento e dei possibili investitori e acquirenti interessati al tuo progetto è davvero fondamentale. 

4. Seleziona alcuni buyer personas per l’intervista: in questo passaggi ci si diverte. Dopo aver individuato il tuo target, devi trovare il modo di raggiungerne un campione e farlo rispondere ad alcune domande (preparate nella prima fase di questo processo) volte a testare l’interesse alla tua idea. Cerca di inserire domande che puntino a capire quali sono i problemi del tuo target così da studiare in che modo potresti risolverli.

5. Seleziona e organizza i dati raccolti: metti insieme tutte le risposte che hanno fornito alla tua intervista e comincia ad analizzare in modo intelligente quanto riferito. Mi raccomando non prendertela se qualcuno critica la tua idea di business, se si tratta di una critica motivata, puoi solo imparare da essa. 

Questi erano i 5 passaggi da seguire necessariamente per fare una Market validation efficace, tuttavia se hai qualcosa da suggerirmi, scrivilo nei commenti. 

A cosa serve? : i vantaggi della validazione di un’idea di business

I vantaggi di una buona Market validation sono moltissimi soprattutto se stiamo parlando di una start up innovativa con budget limitati. Infatti, il primo dei vantaggi di un’analisi preliminare sul proprio business è proprio quello di evitare lo spreco di risorse. 

Un secondo vantaggio della validazione di un’idea di business sta nel fatto che sarà molto più semplice trovare investitori. Infatti, gli investitori, grandi e piccoli che siano, non mettono i loro fondi a disposizione senza garanzie. Il risultati positivi di una Market validation saranno un buon motivo in più che incoraggerà nuovi investitori a credete in te e nella tua idea. 

Un terzo vantaggio, a mio parere, è quello di “preparare” il team  quello che lo aspetta. Cominciare a conoscere il proprio target di riferimento e il modo in cui si potrebbe approcciare al prodotto o al servizio offerto, è sicuramente importante. Il team saprà gestire meglio le future richieste dei clienti. 

Se hai un idea di business e vuoi scoprire cosa fare nel concreto per poterla lanciare, questo libro fa per te!

Commenti

commenti

Leave a Reply